TIROCINI, LE NOVITA' DEL 2018

*

*


31-05-2018

E’ stata approvata, con la Dgr 85-6277 del 22 dicembre 2017, la nuova disciplina regionale dei tirocini extracurriculari, in attuazione dell’accordo del 25/05/2017, adottato dalla Conferenza Stato-Regioni.

Il tirocinio è una misura formativa di politica attiva, finalizzata a creare un contatto diretto tra un soggetto ospitante e il tirocinante allo scopo di favorirne l’arricchimento del bagaglio di conoscenze, l’acquisizione di competenze professionali e l’inserimento o il reinserimento lavorativo. Il tirocinio consiste in un periodo di orientamento al lavoro e di formazione in situazione che non si configura come un rapporto di lavoro. I tirocini si dividono in tirocini extracurriculari , di inclusione, per persone straniere residenti all' estero extra UE.

 

 TIROCINI EXTRACURRICOLARE 
DGR n. 85-6277 del 22 dicembre 2017

Destinatari dei tirocini: oltre ai lavoratori disoccupati, beneficiari di strumenti di sostegno al reddito, soggetti disabili e svantaggiati, le nuove linee guida consentono anche ai lavoratori occupati in cerca di nuova occupazione di svolgere un tirocinio. 
Il Sistema premialeI soggetti ospitanti con più di 20 dipendenti, possono ospitare tirocinanti oltre la quota di contingentamento prevista, se nei 24 mesi precedenti abbiano assunto almeno il 20% di coloro che hanno svolto un tirocinio presso di loro.

Durata e indennità
Si conferma la durata massima di 6 mesi, proroghe comprese (fatta salva la durata superiore prevista per i tirocini per soggetti disabili e svantaggiati). E’ prevista una durata minima di 2 mesi. Anche per l’indennità di partecipazione, si conferma quanto attualmente già in vigore ossia un’indennità minima di 600€ per un impegno orario massimo di 40 ore settimanali.La disciplina prevede la cumulabilità tra indennità di partecipazione e ammortizzatore sociale.
Il tirocinio extracurricolare prevede tre fattispecie
Formativo e di orientamento

È finalizzato ad agevolare le scelte professionali dei giovani mediante un’esperienza formativa a diretto contatto con il mondo del lavoro. 
Destinatari:  giovani che hanno conseguito un titolo di studio da non più di 12 mesi.
Durata: massimo 6 mesi (proroghe comprese).
Inserimento/reinserimento al lavoro

Finalizzato a percorsi di inserimento/reinserimento nel mondo del lavoro, 
Destinatari: persone inoccupate e disoccupate,anche percettori di ammortizzatori sociali  
Durata: massimo 6 mesi (proroghe comprese).
Per  persone disabili, svantaggiate, particolarmente svantaggiate
Si pone come  obiettivo la formazione e l’orientamento, l’inserimento e il reinserimento lavorativo. 

Durata: disabili: massimo 24 mesi; svantaggiati e particolarmente svantaggiati: massimo 12 mesi (proroghe comprese).

  TIROCINI AD INCLUSIONE SOCIALE 
DGR n. 42-7397 del 7 aprile 2014 e s.m.i

Sono percorsi di orientamento, formazione e inserimento o reinserimento lavorativo, finalizzati a sostenere l’inclusione sociale, l’autonomia e la riabilitazione di persone prese in carico dal servizio sociale professionale e dai servizi sanitari competenti.
Destinatari: persone disabili, svantaggiate e particolarmente svantaggiate, richiedenti asilo e titolari di protezione internazionale e umanitaria 

Sono esclusi i tirocini attivati in favore di persone con disabilità, che, nell’ambito delle convenzioni, ai sensi dell’art. 11 della legge 68 del 1999, consentono al soggetto ospitante di assolvere all’obbligo di assunzione. A questi tirocini si applica la DGR 74-5911 del 3/6/2013
Durata. I tirocini formativi e di orientamento e di inserimento/reinserimento, finalizzati alla riabilitazione e all’inclusione socio-lavorativa, hanno una durata di:

  • 24 mesi per i soggetti disabili, prorogabili per ulteriori 24 mesi.

  • 12 mesi per tutti gli altri soggetti, prorogabili per ulteriori 12 mesi.

Il tirocinio è ripetibile presso lo stesso soggetto ospitante, previa acquisizione da parte del soggetto promotore del parere positivo del servizio pubblico competente

 TIROCINI PER PERSONE STRANIERE RESIDENTI ALL' ESTERO EXTRA UE
DGR n. 30-1094 del 23 febbraio 2015

Le persone straniere residenti all’estero, in Paesi non compresi nell’Unione Europea, possono svolgere tirocini formativi e di orientamento. Questo genere di tirocinio è finalizzato al completamento di un percorso di formazione professionale iniziato nel paese di origine.
Destinatari: persone straniere residenti all'estero (fuori dalla UE) che attestano un percorso di formazione da completare con il tirocinio in Italia, inclusi disoccupati e inoccupati.
Durata: massimo 12 mesi (proroghe comprese).
Indennità di partecipazione e mezzi di sussistenza: deve essere corrisposta un’indennità di partecipazione secondo le disposizioni in materia di tirocini previste dalla DGR 74-5911 del 3/6/2013. Il soggetto ospitante ha l’obbligo di fornire al tirocinante alloggio e vitto adeguati, secondo la regolamentazione nazionale. Le spese di vitto e alloggio sono escluse dal calcolo dell’indennità di partecipazione stabilita dalla normativa regionale.
Attivazione del tirocinio.  
Ai fini dell’ammissibilità della domanda, devono essere inviati i seguenti documenti, in quattro copie:

  • Fotocopia del passaporto del tirocinante (devono essere ben visibili: numero, foto e scadenza) in corso di validità e con scadenza di almeno 3 mesi successiva alla scadenza prevista del tirocinio (validità residua di almeno 3 mesi);

  • Titoli di studio del tirocinante e/o curriculum vitae, tradotti o asseverati presso un’Autorità italiana;

  • Certificato di lingua italiana (se posseduto);

  • Copia del documento d’identità del legale rappresentante del soggetto promotore e del soggetto ospitante;

  • Fotocopia visura camerale del soggetto ospitante;

  • Dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà del soggetto ospitante (Allegato E)

Comunicazioni obbligatorie. I tirocini sono soggetti alla comunicazione obbligatoria, per via telematica, da parte del soggetto ospitante. Il tirocinio deve essere attivato entro 15 giorni dalla data di richiesta del permesso di soggiorno.
 


Indietro

19/09/2018
CALENDARIO DEI CORSI DI FORMAZIONE OTTOBR...
CALENDARIO DEI CORSI RLS, RSPP,CORSO SICUREZZA LAVORATORI, PRIMO SOCCORSO, ANTINCENDIO ...
18/09/2018
PRIVILEGIO ARTIGIANO RICONOSCIUTO CON SENT...
Prima sentenza in cassazione dopo la modifica dell' art. 2751 ...
17/09/2018
REGIONE PIEMONTE, MERCATINI QUANDO, COME ...
Elenco dei mercatini e nuove regole Regione Piemonte per partecipare ai mercatini ...
14/09/2018
CONFARTIGIANATO ANAP - CELIACI - LE FORME ...
E' stato pubblicato il nuovo decreto sull' assistenza ai celiaci. ...
10/09/2018
30 SETTEMBRE 2018 SCADE LA POSSIBILITA' DI...
Entro il 30 settembre termine ultimo per presentare la richiesta per il marchio ECCELLENZA ARTIGIANA ...
07/09/2018
BANDO VOUCHER FIERE ESTERE SCADE IL 21 SET...
BANDO VOUCHER PER LA PARTECIPAZIONE A FIERE Scade il 21 settembre la possibilità di inoltrare domand ...
06/09/2018
PRODOTTO DI MONTAGNA - LINEE GUIDA PER UTI...
Marchio -PRODOTTO DI MONTAGNA- pubblicate le linee guida ...
30/08/2018
BITEG, LA BORSA INTERNAZIONALE DEL TURISMO...
Biella ospiterà la 19 edizione di Biteg la borsa internazionale del turismo ...
27/08/2018
DA SETTEMBRE NUOVI CORSI DI FORMAZIONE E A...
DA SETTEMBRE INIZIANO I NOSTRI NUOVI CORSI A CATALOGO - RLS, SICUREZZA LAVORATORI, PRIMO SOCCORSO, PREPOSTI, RSPP, ANTINCENDIO - ...
27/08/2018
PATENTE DI ABILITAZIONE ALL' IMPIEGO DEI G...
GAS TOSSICI - Scade il lunedì 3 settembre la possibilità di presentare la domanda di ammissione ...
01/08/2018
NOTIZIARIO BIELLESE LUGLIO AGOSTO 2018...
Pubblicato il notiziario biellese Luglio Agosto 2018 ...
27/07/2018
MA QUANTO SPENDIAMO IN UN ANNO PER I GELAT...
Ma quanto spendiamo per comprare i gelati all'anno ? ...
27/07/2018
AUTOTRASPORTI- INCONTRO NON SODDISFACENTE ...
CONFARTIGIANATO AUTOTRASPORTI- INCONTRO CHE NON SODDISFA LE RICHIESTE DEGLI AUTOTRASPORTATORI ...