Bando DIGITAL TRANSFORMATION, attivo dal 15 dicembre 2020

*

*


16-11-2020

Il Ministero dello Sviluppo Economico ha pubblicato il decreto che definisce i termini e le modalità di presentazione delle domande di agevolazione per il bando "Digital Transformation" delle PMI.
Per questa misura sono stati stanziati 100 milioni di euro dal Decreto Crescita, con l'obiettivo di favorire la trasformazione tecnologica e digitale dei processi produttivi delle micro, piccole e medie imprese, attraverso l'applicazione di tecnologie avanzate previste nell'ambito di Impresa 4.0 e di quelle relative a
soluzioni tecnologiche digitali di filiera.
 

SOGGETTI BENEFICIARI

 

Possono beneficiare delle agevolazioni le PMI che, alla data di presentazione della domanda, risultino;

  • iscritte come attive nel Registro delle imprese;

  • operano in via prevalente o primaria nel settore manifatturiero e/o in quello dei servizi diretti alle imprese manifatturiere e/o nel settore turistico e/o nel settore del commercio;

  • hanno conseguito, nell'esercizio cui si riferisce l'ultimo bilancio approvato e depositato, un importo dei ricavi delle vendite e delle prestazioni pari almeno a euro 100.000,00;

  • dispongono di almeno due bilanci approvati e depositati presso il Registro delle imprese;

  • non sono sottoposte a procedura concorsuale e non si trovano in stato di fallimento, di liquidazione anche volontaria, di amministrazione controllata, di concordato preventivo o in qualsiasi altra situazione equivalente secondo la normativa vigente.

Le PMI in possesso dei predetti requisiti possono presentare, anche congiuntamente tra loro, purché in numero comunque non superiore a dieci imprese, progetti realizzati mediante il ricorso allo strumento del contratto di rete o ad altre forme contrattuali di collaborazione, compresi il consorzio e l’accordo di partenariato in cui figuri, come soggetto promotore capofila, un DIH-digital innovation hub o un EDI-ecosistema digitale per l’innovazione, di cui al Piano nazionale Impresa 4.0.


 PROGETTI AMMISSIBILI

I progetti ammissibili alle agevolazioni devono essere diretti alla trasformazione tecnologica e digitale dei processi produttivi dei soggetti proponenti mediante l’implementazione di

  1. tecnologie abilitanti individuate dal Piano nazionale impresa 4.0. (advanced manufacturing solutions, addittive manufacturing, realtà aumentata, simulation, integrazione orizzontale e verticale, industrial internet, cloud, cybersecurity, big data e analytics) e/o;

  2. tecnologie relative a soluzioni tecnologiche digitali di filiera, finalizzate:
    1) all’ottimizzazione della gestione della catena di distribuzione e della gestione delle relazioni con i diversi attori;
    2) al software;
    3) alle piattaforme e applicazioni digitali per la gestione e il coordinamento della logistica con elevate caratteristiche di integrazione delle attività di servizio;
    4) ad altre tecnologie, quali sistemi di e-commerce, sistemi di pagamento mobile e via internet, fintech, sistemi elettronici per lo scambio di dati (electronic data interchange-EDI), geolocalizzazione, tecnologie per l’in-store customer experience, system integration applicata all’automazione dei processi, blockchain, intelligenza artificiale, internet of things.

  3. A tal fine i progetti devono prevedere la realizzazione di:

    1. attività di innovazione di processo o di innovazione dell’organizzazione, ovvero;

    2. investimenti.

 I progetti di spesa devono, inoltre, essere realizzati nell'ambito di una unità produttiva dell’impresa proponente ubicata su tutto il territorio nazionale, prevedere un importo di spesa non inferiore a euro 50.000,00 e non superiore a 500.000,00

AGEVOLAZIONE

L'agevolazione è applicabile sul 50% dei costi ammissibili, di cui:

  • 10% sottoforma di contributo a fondo perduto;

  • 40% sottoforma di finanziamento agevolato da restituirsi senza interessi. 7 anni di ammortamento secondo un piano di ammortamento a rate semestrali costanti posticipate scadenti il 31 maggio e il 30 novembre di ogni anno.

Non è previsto un piano di preammortamento
 

PRESENTAZIONE DOMANDA

Domande a partire dalle ore 12.00 del 15 dicembre 2020.
Siamo a Vostra completa disposizione per ogni eventuale chiarimento al numero 015 8551710

 


Indietro

26/11/2020
WEBINAR GRATUITO, BREXIT, COSA CAMBIA?...
Mercoledì 2 dicembre 2020 ore 12, brexit, cosa cambia? ...
25/11/2020
PIEMONTE ZONA ROSSA SINO AL 3 DICEMBRE?...
In Piemonte Zona rossa sino al 3 dicembre? ...
25/11/2020
ACCORDO ICE CON ALIBABA PER IL MADE IN ITA...
Vendi nel mondo con alibaba.com ...
21/11/2020
DECRETO RISTORI E RISTORI BIS AL VIA LE RI...
??????DECRETO RISTORI Chi non aveva richiesto i contributi del Decreto Rilancio ...
21/11/2020
IMPRESA DIRETTA, IL VALORE DELLA DICHIARAZ...
DIRETTA STREAMING, IL VALORE DELLA DICHIARAZIONE DI CONFORMITA' E IL RUOLO DELLA NORMA TECNICA ...
20/11/2020
DONNE IMPRESA BIELLA, VIENI ANCHE TU!...
Parte il Gruppo donne impresa Biella ...
20/11/2020
COVID, PER GLI ISCRITTI AL FONDO SAN.ARTI ...
Occasione per gli iscritti al fono SAN.ARTI ...
20/11/2020
SAN.ARTI, CHECK-UP GRATUITO PER GLI ISCRIT...
Check-up gratuito per gli iscritti al fondo ...
19/11/2020
COVID-19, APERTURA PUNTI RISTORO PER CAMIO...
Disposta l'apertura di punti ristoro per camionisti in porti e autoporti p ...
19/11/2020
MECCANICA, INTERVISTA SU RADIOUNO DELLA PR...
Barbara Ramaioli presidente del settore Meccanica intervistata su RadioUno ...
18/11/2020
DPCM 3 NOVEMBRE, LA PREFETTURA RISPONDE SU...
Spostamenti tra comuni per la clientela ...
17/11/2020
RITIRO PNEUMATICI FUORI USO DENUNCIA DI CO...
Denuncia degli autoriparatori e gommisti per i gravi carenze e disservizi ...
16/11/2020
SPOSTAMENTI DA UN COMUNE ALL' ALTRO, CHE V...
No al divieto di spostamento da un comune all' altro per fare acquisti ...